Il Paese scientificamente pietrificato

Perfino uno come Renzi non ha concluso praticamente niente rispetto all’enorme sforzo profuso. Io credo che ogni politico abbia sincero interesse a realizzare le sue promesse  se non altro per accrescere o almeno conservare il consenso elettorale del quale egli si nutre. Il fatto che nessun leader sia riuscito a realizzare granché negli ultimi decenni è la prova provata che … Continua a leggere

Restituire lo scettro ai cittadini?

Lo scettro ai cittadini l’ha tolto la tanto amata (non da me) Costituzione che ha delegato tutta la sovranità, ma proprio tutta, ai 945 parlamentari i quali, una volta lì, hatto tutto il potere di decidere quello che gli pare quando gli pare come gli pare anche in assoluto dispregio delle indicazioni dei mandanti (ricordo la amatissima assenza di vincolo … Continua a leggere

Cialtroni bizantini

Ho già detto il mio modesto pensiero in altra occasione. Abbiamo due enti che fanno le stesse cose, Camera e  Senato. Uno dei due è quindi un ente inutile e va semplicemente cancellato. Invece noi, spinti dal nostro dna bizantino, stiamo qui ad interrogarci su quali nuove funzioni possiamo attribuire ad un ente inutile pur di non cancellarlo. Funzioni delle … Continua a leggere

Senato = Ente Inutile

Ritengo singolare tutto questo spreco di tempo e soldi per discutere del nuovo Senato. Il Senato attuale è un perfetto doppione della Camera, quindi è un ente inutile come tanti. Gli enti inutili vanno semplicemente chiusi e cancellati, non riformati per inventargli un nuovo ruolo del quale nessuno ha mai sentito il bisogno in 70 anni di Repubblica e figuriamoci … Continua a leggere

Il recupero dell’evasione non serve al Paese

Mi permetto di offrire ai miei tre lettori una visione un pò più amara sul solito tema dell’evasione. Escludo volutamente dal ragionamento valutazioni di carattere etico per soffermarmi solo su valutazioni economico/finanziarie. Supponiamo per comodità che il dato dei 100 mld sia giusto, ma il ragionameno prescinde dalla entità di tale cifra. Facciamo un discorso di fonti-impieghi. La gran massa … Continua a leggere

Spegnere la pancia e accendere il cervello

Purtroppo il cambio di casacca è consentito al parlamentare per quante volte gli pare e piace, anche nella stessa legislatura. E’ solo uno dei mille regali che la nostra Costituzione (non la legge elettorale) ci ha fatto quasi 70 anni fa rendendo l’Italia un paese ingovernato perché ingovernabile date le regole del gioco. Le cose non migliorano o peggiorano cambiando … Continua a leggere

Situazione ragionevolmente disperata

La situazione italiana è ragionevolmente disperata e non certo da poco tempo né per colpa degli ultimi governanti. C’è una spesa pubblica statale, parastatale, regionale, provinciale, comunale sovraccaricata per decenni da assunzioni di personale che, pur lavorando onestamente, svolge mansioni  pressocché inutili o facilmente fungibili con riorganizzazioni dei processi produttivi del servizio. Sono centinaia di migliaia di stipendi a scarsa … Continua a leggere

Il bene del Paese

Non ci si fermerà e cadremo tutti. Perché questo popolo è profondamente diviso, dai suoi egoismi e dai suoi odi verso “il nemico” politico. Tutti gli appelli ad anteporre il “bene del Paese” alle visoni di parte sono stupidi perché ciascuna parte, cascuno di noi, ha una idea diversa del bene del Paese. Quindi tutti possiamo rispondere, in piena coscienza, … Continua a leggere